L’Ortodonzia si occupa della correzione delle male occlusioni, ossia dei difetti di allineamento dei denti (estetica) e di ingranaggio delle arcate dentarie tra di loro (occlusione).

Ortodonzia intercettiva:
Intercetta i difetti di crescita scheletrica, prima che si completi la dentatura definitiva.

Ortodonzia classica:
Corregge difetti di posizione o errori nei rapporti dei denti tra loro o con i loro antagonisti, deviazioni, inclinazioni, rotazioni, malposizioni in riferimento alle masse muscolari della bocca, alla lingua e alle labbra. Può essere intrapresa anche quando la
dentizione definitiva non è completa.

Ortodonzia preprotesica:
Modifica le inclinazioni, le rotazioni o le estrusioni (crescite anomale) di elementi dentari che non hanno più il loro antagonista; si possono inoltre ricreare gli spazi persi a causa di estrazioni molto precoci. Ha lo scopo di “preparare il terreno” (con spessori, spazi e altezze adeguate) alle ricostruzioni protesiche.

Nella nostra struttura vengono utilizzati apparecchi ortodontici rimovibili, apparecchi fissi che non richiedono collaborazione del paziente ed apparecchi ortodontici misti.
Le diverse tecniche - con metodi, tempi e modi diversi- tendono tutte allo stesso scopo: il ripristino di una corretta funzione masticatoria in abbinamento ad una buona estetica.

Al Giusto Sorriso, dopo la prima visita, il paziente può effettuare all’interno della stessa struttura sanitaria e in un’unica seduta tutti quegli esami (compresa la teleradiografia del cranio e la panoramica delle arcate dentarie) necessari per definire il piano di trattamento ortodontico.